• Il Giardino delle Esperidi Festival

Sisale

ScarlattineTeatro, Campsirago Residenza


Sisale

ScarlattineTeatro, Campsirago Residenza


Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival

Tatò, una piccola tartaruga nata tra le montagne parte per un viaggio: passaggi in salita e in discesa, ostacoli, avventure, incontri, mentre il paesaggio bianco e incantato si trasforma. C’è il mare, un sole di sale, pianure, strade, piste, finché Tatò arriva a deporre le uova. E, così, la vita riprende. Il silenzio diviene suono, canto, nenia, culla, carezza. Una partitura poetica che accompagna i bimbi allo stupore e alla meraviglia.

In scena tanto sale e pochi oggetti. I bambini ritrovano i linguaggi del gioco, le voci e i rumori di casa. E sono loro che arrivano poco a poco a prendere tutto lo spazio, il gioco e a far propria la scena.

  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival

spettacolo

genere
primissima infanzia (0-5 anni)
spettacolo multisensoriale
durata
50 minuti

di
Anna Fascendini
Bruna Pellegrini
con
Anna Fascendini
video
Alberto Momo
collaborazione artistica di
Michele Cremaschi
Michele Losi
produzione
ScarlattineTeatro
Campsirago Residenza


spettacolo

genere
primissima infanzia (0-5 anni)
spettacolo multisensoriale
durata
50 minuti

di
Anna Fascendini
Bruna Pellegrini
con
Anna Fascendini
video
Alberto Momo
collaborazione artistica di
Michele Cremaschi
Michele Losi
produzione
ScarlattineTeatro
Campsirago Residenza

Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival

Tatò, una piccola tartaruga nata tra le montagne parte per un viaggio: passaggi in salita e in discesa, ostacoli, avventure, incontri, mentre il paesaggio bianco e incantato si trasforma. C’è il mare, un sole di sale, pianure, strade, piste, finché Tatò arriva a deporre le uova. E, così, la vita riprende. Il silenzio diviene suono, canto, nenia, culla, carezza. Una partitura poetica che accompagna i bimbi allo stupore e alla meraviglia.

In scena tanto sale e pochi oggetti. I bambini ritrovano i linguaggi del gioco, le voci e i rumori di casa. E sono loro che arrivano poco a poco a prendere tutto lo spazio, il gioco e a far propria la scena.

  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival
  • Sisale | Il Giardino delle Esperidi Festival

dove
Colle Brianza frazione Bestetto (yurta)

quando
7 luglio ore 11:00


condividi


logo Il Giardino delle Esperidi Festival

Campsirago Residenza
via San Bernardo, 2
23886 Colle Brianza (LC)
tel +39 039 9276070
info@campsiragoresidenza.it
Privacy Policy

logo Il Giardino delle Esperidi Festival

Campsirago Residenza
via San Bernardo, 2
23886 Colle Brianza (LC)

logo Il Giardino delle Esperidi Festival

Campsirago Residenza
via San Bernardo, 2
23886 Colle Brianza (LC)

Questi sito utilizza cookies tecnici per migliorare l'esperienza utente. Per maggiori informazioni consulta la Privacy Policy.